Main Content

Svizzera, paese di escursioni

Un passo fuori ed eccoli lì: indicatori di direzione gialli ovunque, utilizzati attivamente. Quasi la metà degli svizzeri pratica regolarmente l’escursionismo.
L’escursionismo è l’attività sportiva e ricreativa preferita dagli svizzeri. E non c’è da stupirsi, poiché la rete svizzera dei sentieri è unica al mondo nel suo genere. La sua qualità è garantita da numerosi volontari e organizzazioni cantonali per sentieri escursionistici. Ma anche i coltivatori contribuiscono, dato che circa un quarto dei sentieri attraversa terreni agricoli. I contadini curano quel paesaggio che rende l’escursione un’avventura e permettono agli escursionisti di camminare sui loro terreni. Molti di loro sono anche coinvolti nella gestione dei sentieri o aiutano a mantenerli in modo che le escursioni procedano nel modo migliore e più sicuro possibile.

Ma non sempre gli interessi sono gli stessi. Soprattutto nel caso di strade agricole, utilizzate anche come sentieri, non è facile soddisfare sia le esigenze di una coltivazione moderna sia quelle per rendere i sentieri attraenti. Ma il continuo scambio di opinioni tra le associazioni interessate rende possibile trovare dei buoni compromessi per i sentieri e per l’agricoltura. Ed è solo grazie alla rete di sentieri ben segnalati e curati che la Svizzera è diventata ciò che è oggi: un paese di escursioni.

 

Associazione mantello Sentieri Svizzeri
I paesaggi naturali più belli della Svizzera fanno da cornice a 65 000 chilometri di sentieri ben segnalati e curati. L’alta qualità di questa rete unica al mondo si deve all’associazione Sentieri Svizzeri e alle sue organizzazioni cantonali per sentieri escursionistici. Le loro prestazioni sono possibili grazie al sostegno finanziario e all’impegno volontario di numerosi privati e di eccellenti condizioni quadro statali.

www.sentieri-svizzeri.ch

Un buon esempio guida per escursionisti e agricoltori.