Main Content

L'orticello tramite App

Nella fattoria di Stefan Brunner tutti diventano orticoltori. La verdura dell’azienda BIO può essere ordinata in anticipo tramite cellulare. I giardinieri “virtuali” ricevono regolarmente delle fotografie che mostrano come carote & co. crescono nei campi.

Chi non vorrebbe avere un orticello tutto suo? E meglio ancora se la verdura fresca vi cresce praticamente da sola, perché a seminare, concimare, arare e annaffiare ci pensa l’agricoltore biologico Stefan Brunner di Spins (BE). Dallo scorso anno il “Bionär” vende, tramite internet o un’applicazione per smartphone, verdura al “metro quadro”. Il cliente sceglie uno degli assortimenti di verdura proposti da Brunner, come ad esempio carote, porri, cipolle o patate. C’è inoltre la possibilità di far seminare le verdure che si desiderano. “Il pagamento viene calcolato in base all’area e, in contropartita, il cliente riceve tutto il raccolto”, spiega il contadino biologico digitale. Inoltre, è come nella vita contadina “reale”: “Il raccolto può essere buono o meno buono in base alle condizioni meteorologiche”. Il rischio è, dall’inizio, a carico dell’acquirente. Questo vale anche per le carote storte, che altrimenti finirebbero tra gli scarti alimentari. “In questo modo voglio sensibilizzare le persone ai capricci della natura, per i quali il commercio ha spesso poca comprensione” aggiunge Brunner. Per il momento sono soprattutto cuochi gourmet ad approfittare dell’occasione di far coltivare piccoli sedani e altre leccornie. Da quest’anno, la fase di prova è definitivamente conclusa e l’applicazione è scaricabile da Play Store e App Store. Non c’è dunque più nessun ostacolo al proprio orticello!

Autore: David Eppenberger

Pagina Web: bionär.ch