Main Content

In giro nella natura

Sono sempre stato in giro nella natura. Mi ha plasmato e mi ha mostrato la strada per andare in montagna in sicurezza, sia in estate che in inverno.

Come guida alpina in escursioni con gli ospiti, la biodiversità inizia già a valle quando ci avviciniamo al rifugio tra prati e ruscelli. Camminiamo tra i diversi livelli di vegetazione e spiego la fauna e la flora ai miei ospiti: sia prati magri con molteplici fiori o gli animali e gli insetti che vivono insieme in questi biotopi. Un po' più in alto incontriamo le latifoglie, che successivamente si fondono nel bosco e danno una casa agli alberi e agli animali. Quando superiamo il limite del bosco, ci sono i pascoli alpini dove pascolano mucche e bovini e i pastori usano il latte genuino per fare il formaggio dell’alpe. Poi si arriva al livello alpino, che contiene molte erbe e piccoli fiori e arbusti. Con piacere ne raccolgo alcuni e poi preparare una gustosa tisana calda per i miei ospiti nel rifugio.

Il nostro sguardo sale fino alle cime delle montagne, dove nella nostra mente stiamo già preparando il percorso di domani. Per me è estremamente importante comprendere e apprezzare la natura, proprio come fanno le contadine e i contadini da tempo immemorabile. Come ogni anno, non vedo l'ora che arrivi il Brunch del 1° agosto e auguro a tutti in Svizzera «en Güete zämu (buon appetito)».


Hanspeter Berchtold
Diplomato come Guida alpina e maestro di sci